Registrazioni vocali su smartphone Android e trasferimento del relativo file audio sul computer

Di norma, i produttori vendono gli smartphone con una serie di programmi preinstallati, tra i quali anche un programma per registrazioni vocali. Può tuttavia capitare che, tra le applicazioni preinstallate, non sia presente un programma di questo tipo. Cosa bisogna fare in questo caso?

Da Google Play possono essere scaricati vari programmi per le registrazioni vocali (gratuiti e a pagamento). Esistono molti programmi di questo tipo, l’utente potrà scegliere quello che preferisce.

L’esempio descritto qui di seguito riguarda la versione gratuita di un’applicazione molto popolare, Smart Voice Recorder. Si tratta di un’applicazione che offre tutte le funzionalità necessarie per effettuare delle registrazioni vocali, ma che purtroppo contiene – come peraltro tutte le versioni gratuite – annunci pubblicitari. Per quanto questo possa risultare piuttosto fastidioso, la versione gratuita permette all’utente di provare il programma prima di un eventuale acquisto. Nelle seguenti illustrazioni, gli spot pubblicitari sono coperti da rettangoli grigi.

Cercare nel negozio on-line di applicazioni GooglePlay l’app Smart Voice Recorder. Qui sotto è riportata l’icona che l’applicazione ha su Google Play:

Scaricare l’applicazione e installarla sul proprio smartphone.

Registrazione di brani audio

Aprire l’applicazione. Qui sotto viene mostrata la finestra del programma quando viene lanciato. Per iniziare la registrazione cliccare sul pulsante rosso o, in alternativa, sul pulsante Start Recording (inizio registrazione) 1. Durante la registrazione, sul pulsante rosso verrà visualizzato un timer con i secondi trascorsi da quando è stata avviata. Al di sopra del pulsante è visibile un indicatore dinamico del livello di registrazione.


Si consiglia, durante la registrazione, di parlare vicino al microfono, tenendo lo smartphone davanti a sé o, in alternativa, impugnando il dispositivo come durante una normale conversazione telefonica (ovvero, adagiandolo sull’orecchio).

Per interrompere la registrazione, cliccare nuovamente sul pulsante rosso 2. Per riavviare la registrazione dopo un’eventuale interruzione, cliccare nuovamente sul pulsante rosso.

Per terminare la registrazione cliccare sul pulsante “Finish” (fine) 3. Si aprirà una finestra per salvare il file della registrazione. Di default, al file viene assegnato nome generato automaticamente. Sostituire il nome del file proposto con uno più comprensibile 4, in modo che sia più semplice utilizzare il file una volta caricato su CMS. Cliccare sul pulsante OK 5.

Si aprirà l’elenco dei file audio, nel quale verrà inserito quello appena creato. Sulla riga del file compariranno data di creazione, durata e dimensioni del file. Su questa riga si trova, inoltre, un pulsante per la riproduzione del file. Si può ascoltare il brano audio.


Ora che il file audio è stato salvato, è necessario trasferirlo sul computer.

Trasferimento del file audio sul computer

Ci sono due modi per passare il file audio sul computer:

Per selezionare la modalità di invio, appoggiare la punta del dito sulla riga del file e tenere premuto 6 fino a quando non si aprirà la finestra con l’elenco delle operazioni disponibili relative al file. Selezionare “Share…” (condividi…) 7. Si aprirà una finestra con le opzioni per l’invio del file selezionato.

Trasferire il file usando Dropbox

Se tra le opzioni visualizzate compare il simbolo dell’applicazione Dropbox, significa che è installata sul computer dell’utente e che il file potrà essere trasferito utilizzando questa applicazione. Cliccare sull’icona di Dropbox 8.

Verrà aperta una finestra contenente l’elenco delle cartelle di Dropbox.

Creare una nuova cartella in cui si desidera inserire i file audio registrati. Per farlo, cliccare sull’icona raffigurante una cartella, situata nell’angolo in alto a destra 9.

Nella finestra che si aprirà, inserire il nome della nuova cartella 10 e cliccare sul pulsante “Create” (Crea). Verrà aperta la cartella appena creata. Nell’intestazione comparirà il nome che le è stato assegnato.

Cliccare sul pulsante “Add” (Aggiungi) 11. Il file audio verrà inserito in questa cartella.

Dopo qualche istante, comparirà nella rispettiva cartella Dropbox sul computer.


Qualora si utilizzi un altro sistema cloud di archiviazione, per trasferire i file potrebbero essere necessari gli stessi passaggi indicati sopra oppure operazioni leggermente diverse. Tutti gli archivi cloud si basano sullo stesso sistema, che consiste nella sincronizzazione dei dati tra i vari dispositivi dell’utente. Perché il sistema funzioni, è sufficiente installare delle applicazioni tipo Dropbox sui diversi dispositivi e specificare le cartelle che devono essere sincronizzate. Successivamente, basterà spostare in queste cartelle i vari file, e questi compariranno su tutti i dispositivi collegati dall’utente al servizio cloud.

Importante. Per il trasferimento del file è necessario che computer e smartphone siano entrambi collegati alla rete. Può trattarsi di una rete locale o di Internet.

Trasferimento dei file audio tramite posta elettronica

Se non sono stati installati Dropbox o archivi cloud analoghi, il file della registrazione potrà essere trasferito sul computer inviando un messaggio di posta elettronica dallo smartphone. Per farlo è necessario usare un’applicazione di posta elettronica sullo smartphone e sul computer.

Selezionare l’icona del programma di posta elettronica 12.

Si aprirà la finestra per l’invio di un messaggio di posta elettronica. Nel campo “From” (Da) comparirà il proprio account.

Nel campo “To” (A) specificare l’indirizzo e-mail del destinatario 13. Nel caso in cui l’utente usi lo stesso indirizzo e-mail su computer e smartphone, il destinatario coinciderà con il mittente. In caso contrario, indicare l’indirizzo e-mail del destinatario. L’importante è che l’e-mail possa essere aperta sul computer, in modo da permettere il downlowad del file allegato.

Nel campo “Subject” (Oggetto) inserire il nome del file, o un testo di altro tipo che possa aiutare l’utente a identificare subito il messaggio 14.

Cliccare sul pulsante “Send” (Invia) 15.


Il file della registrazione è già in allegato all’e-mail ed è sufficiente inserire soltanto il destinatario e l’oggetto del messaggio.

Aprire l’e-mail dal computer e salvare il file allegato in un’apposita cartella del computer.

I file trasferiti sul computer devono essere controllati e, se necessario, modificati. Per alcuni consigli e suggerimenti sulla modifica dei file audio, fare riferimento all’articolo “Elaborazione dei file audio“.