Museum

MuseumMuseo della Civiltà Contadina Valle dell'Aniene

Museum info

About the museum

Situato nell’antico e suggestivo borgo di Roviano, il Museo della Civiltà Contadina è stato il primo allestimento museale di carattere demo-etnoantropologico del Lazio. Inaugurato come mostra permanente nel 1980, con una esposizione documentaria che presentava i risultati di una approfondita ricerca scientifica sul territorio avviata già negli anni Settanta, fu inizialmente collocato presso i locali del “Montano”, l’antico frantoio cittadino. La collezione è andata progressivamente ampliandosi fino al suo completo riallestimento, nel 2001, nella monumentale sede del Castello Baronale dei Brancaccio, il più rilevante monumento architettonico del paese.
Il museo – organizzato per sale tematiche - conta oggi una collezione di circa 2000 pezzi provenienti per lo più da donazioni degli abitanti della zona e recuperati nel corso di varie campagne di indagine sul campo effettuate da specialisti della ricerca etnoantropologica.
L’ampia esposizione fa riferimento ai temi della pastorizia, dello scambio dei prodotti, della lavorazione della terra, della famiglia, della scuola, della religiosità popolare, del contesto territoriale. Pur richiamandosi alla “civiltà contadina”, il museo raccoglie anche elementi che esulano dall’ambito agro-pastorale e che rinviano alle trasformazioni che hanno investito a più riprese la Valle dell’Aniene.
Il percorso di visita si snoda attraverso numerosi ambienti che evidenziano, con l’ausilio di peculiari scelte espositive, la ricchezza e l’articolazione delle raccolte, svelando il complicato intreccio tra cultura contadina, pastorale, artigiana e operaia.
Nell’antica cappella privata del palazzo, decorata con affreschi del 1500, sono stati riuniti gli oggetti della devozione, di provenienza sia colta, sia popolare: rosari, paramenti sacri, breviari, santini, carteglorie, ex-voto, strumenti liturgici delle confraternite.
Un’intera sezione è dedicata al lavoro dei minatori, fenomeno peculiare della recente storia di Roviano. Esposti su un’isola di sassi che ne evoca l’ambiente lavorativo, scarponi chiodati, lampade ad acetilene, mazze, picconi, carriole, chiodi, illustrano un lavoro che ha connotato la vita di molti abitanti della Valle, ad iniziare dalla costruzione della linea ferroviaria Roma-Pescara, alla fine dell’Ottocento, fino alla realizzazione dell’autostrada, negli anni Settanta.
I più recenti interventi sull’allestimento sono stati ideati con l’obiettivo di vivificare gli oggetti attraverso mirati espedienti museografici (la dislocazione di zone sonorizzate, la trasfigurazione scenografata di ambienti, l’uso di strutture materiche, la multivisione) che riportano idealmente gli strumenti al loro territorio e ai loro donatori. Esso è stato concepito per illustrare tutte le fasi di vita dell’oggetto: dalla sua nascita artigianale, alla sua fase funzionale, fino alla sua dismissione e al momento affettivo della conservazione.
Il Museo ospita anche una sezione archeologica, recentemente inaugurata: la sala degli Acquedotti Aniensi (dove sono raccolti antichi reperti appartenenti agli acquedotti romani che dalla Valle dell’Aniene portavano l’acqua nella città di Roma) e la sala Via Valeria e Sublacense, dove è possibile osservare alcuni resti rinvenuti durante gli scavi delle Viae Valeria e Sublacensis, importanti nodi di scambio per il commercio romano ai tempi dell’Impero.

Credits:
Progetto realizzato grazie al contributo della Regione Lazio, LR 24 (es. fin. 2020)
Direzione e coordinamento: EMILIANO MIGLIORINI
Testi: ILARIA CANDELORO, EMILIANO MIGLIORINI, PAOLO ROSATI, ARTEMIO TACCHIA
Immagini: FRANCA FEDELI BERNARDINI, FABRIZIO GIACINTI, MAURO LO CASTRO, EMILIANO MIGLIORINI, ARTEMIO TACCHIA  [Centro di Documentazione Valle dell'Aniene] 
Realizzazione: MARTINA FRAU [Una Quantum] 
Voice-off: VIVIANA PICARIELLO

Plan your visit

Reviews

No reviews yet

Write the first review
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.

Create your own audio tours!

Use of the system and the mobile guide app is free

Start

App preview on iOS, Android and Windows Phone